Plow moldavo – il piccolo Carmine in cucina

IMG_9925

 

Carmine è un bambino di otto anni, ha un grande amore per il cibo di qualità, non è mai entrato in un fast food, non ha mai bevuto coca cola, ogni tanto in qualche festa di compleanno sgranocchia qualche salatino. In compenso è un buon gustaio, a 16 mesi ha assaggiato per la prima volta il pecorino crotonese, da allora è rimasto folgorato e nato un amore che dura sino adesso.

IMG_9938 (2)

E’ un ottimo intenditore della cucina calabrese e parmigiana, di quest’ultima ama i tortelli, gli anolini, e tanti dolci della tradizione, è ghiotto di prosciutto crudo di Parma e di Parmigiano Reggiano.

 

Plov Moldavo

 

Il Plov è un piatto preparato in tutti i paesi dell’ex Unione Sovietica e presso alcuni popoli balcanici e asiatici di influenza turca.

IMG_9918 (2)

E’ un piatto completo composto da riso costine di maiale o di agnello, tante verdure (ortaggi).

E’ l’unico piatto che riesce a preparare mio nonno che è moldavo quando rimaniamo da soli lui cucina sempre questo piatto e io lo aiuto.

IMG_9914 (2)

Ingredienti per quattro persone:

 

Riso: 300 g.

Olio evo

Carote: 3 medie

Cipolla: 2

3 spicchi d’aglio

Un mezzo peperone rosso

2 foglie di alloro

Prezzemolo

Pepe nero q.b.

 

Procedimento:

Preparare un brodo con le verdure. Soffriggere l’aglio e la cipolla e poi la carne, sfumare con del vino bianco, un bicchiere, togliere la carne, fare tostare il  riso e tirare con il brodo, aggiungere le altre verdure e lasciare cucinare senza mescolare affinché il riso abbia assorbito il brodo. Aggiungere prezzemolo e pepe nero e lasciare riposare un po’ prima di servire.

IMG_9931 (2)

Vai alla barra degli strumenti