Pennoni Gentile di Gragnano al ragù di polpo

Pennoni Gentile al Ragù di Polpo

IMG_9586

Il polpo permette di fare piatti molto variegati, nutrienti e saporiti. Oggi ho deciso di prepararlo al ragù con i Pennoni Gentile di Gragnano. Credo che l’abbinamento polpo Pennoni sia tra quelli più azzeccati. Ricetta e procedimento per 4 persone: Prendere 2 polpi di piccoli dimensioni, circa mezzo chilogrammo ciascuno, sono più teneri.

Pulirli attentamente, eviscerarli, lavarli (vanno bene anche quelli congelati). Lessarli per circa 20 minuti. Raffreddarli e tagliarli con una mezzaluna a piccoli pezzettini. Nel frattempo ho scaldato dell’olio evo in una padella con i bordi alti, aggiunto due spicchi d’aglio, li ho lasciati dorare leggermente, li ho tolti. Ho aggiunto il polpo tagliato precedentemente a pezzettini, l’ho lasciato insaporire con un mezzo bicchiere di vino bianco, un pizzico di pepe nero, una manciata di prezzemolo. Vista la stagione ho utilizzato una decina di pomodori freschi. Circa un kg. Li ho sbollentati nell’acqua di cottura del polpo, tolto la pelle, lasciati scolare un po’. Li ho passati con il mixer, e li ho aggiunti nel tegame del polipo dopo aver lasciato evaporare il vino. Ho aggiunto un po’ di concentrato di pomodoro. Ho lasciato consumare per circa 40 minuti, aggiungendo acqua quando necessario.

IMG_9588

Un pizzico di origano. Chi mi conosce sa che non aggiungo sale ai cibi. Chi lo desiderare salare secondo i propri gusti. Scolare i Pennoni Gentile un po’ al dente, farla saltare nel tegame con un po’ di acqua di cottura. Scuotere la padella, senza mescolare in modo da non spaccare rovinare la pasta.

Servire ben caldi e guarnire con delle foglioline di prezzemolo e un po’ di ragù.

Abbinamento Vino: Rosato Parrilla Cirò DOP, vinificato in rosso, sentori di rosa canina, molto minerale e sapido.

Skip to toolbar