CON BUYWINE E PRIMANTEPRIMA APRE LA SETTIMANA DELLE ANTEPRIME DI TOSCANA 2019

Nella tavola rotonda del 9 febbraio verranno presentati gli ultimi dati su produzione, export e trend

Si parlerà anche di reputation del vino toscano online con la ricerca di Travel Appeal

Tra gli ospiti più attesi Annie Feolde dell’Enoteca Pichiorri

In un video esclusivo Renzo Piano spiega il rapporto tra cantine, vino e architettura

 

Firenze, 07 febbraio – Il vino toscano è pronto a presentarsi al mondo. Venerdì 8 febbraio alla Fortezza da Basso di Firenze prende il via la nona edizione di BuyWine, importante vetrina B2B promossa dalla Regione Toscana in collaborazione con PromoFirenze, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze. Le 215 aziende vitivinicole toscane selezionate attraverso bando regionale avranno l’opportunità di interfacciarsi con 200 buyer provenienti da 44 Paesi del mondo. Sabato 9 febbraio, mentre nel padiglione Spadolini continueranno gli incontri tra buyer e seller di BuyWine, nel padiglione Cavaniglia prenderà il via PrimAnteprima: la giornata dedicata all’inaugurazione della Settimana delle Anteprime di Toscana. PrimAnteprima offrirà la possibilità ad addetti ai lavori e stampa specializzata proveniente da tutto il mondo di degustare le annate appena immesse sul mercato da importanti Consorzi toscani quali: Carmignano, Colline Lucchesi, Maremma Toscana, Montecarlo, Montecucco, Orcia, Pitigliano e Sovana, Terre di Pisa, Val di Cornia e Valdarno di Sopra.

L’evento clou è in programma alle ore 12 di sabato 9 febbraio: una tavola rotonda a cui parteciperà l’assessore all’Agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi insieme ad ospiti ed esperti moderati dal giornalista e sommelier Andrea Gori. Fabio del Bravo della Direzione Servizi per lo Sviluppo Rurale di ISMEA presenterà gli ultimi dati sulla produzione vitivinicola in Toscana e i trend di mercato; Daniele Vergamini, del Dip. Scienze agrarie, alimentari e agro ambientali dell’Università di Pisa illustrerà uno studio sull’efficacia del modello commerciale di BuyWine; Stefano Stefanucci, Sustainability Manager di Federdoc affronterà il tema dei cambiamenti climatici mentre Mirko Lalli, founder e CEO di Travel Appeal presenterà uno studio realizzato per Fondazione Sistema Toscana sul sentiment in rete del vino toscano realizzato analizzando oltre 41.000 contenuti. Tra i relatori anche un’ambasciatrice dell’eccellenza toscana nel mondo: Annie Feolde dell’Enoteca Pinchiorri, prima donna Chef in Italia a conquistare tre stelle Michelin.

 

Nell’occasione verrà mostrato un video esclusivo che ha per protagonista l’architetto italiano più famoso al mondo, Renzo Piano, autore della cantina Rocca di Frassinello situata a Gavorrano (GR). Nel video, Renzo Piano racconta la genesi del progetto che ha dato vita all’unica cantina mai realizzata nel corso della sua carriera, attraverso aneddoti e riflessioni personali. Un contributo unico e che si lega alla rete delle 14 cantine d’autore di Toscana Wine Architecture, il circuito promosso da Regione Toscana in collaborazione con Vetrina Toscana, Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei sapori di Toscana in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana. Durante l’evento verrà esposto il plastico di Rocca di Frassinello realizzato in fase di progettazione. Per info: www.winearchitecture.it

Le eccellenze del vino chiamano quelle del cibo. Saranno infatti presenti a PrimAnteprima anche importanti consorzi del food toscano come Assocantuccini, il Consorzio del Pecorino Toscano, il Consorzio del Farro della Garfagnana, il Consorzio Vitellone Bianco AC, il Consorzio dell’ Olio Toscano, quello dell’ Olio Chianti Classico e quello dell’ Olio di Seggiano, l’Associazione Castagna Monte Amiata, il Consorzio del Pane toscano, il Consorzio Finocchiona e l’Associazione Lardo di Colonnata.

 

Il programma delle Anteprime proseguirà con Chianti Lovers a cura del Consorzio Vino Chianti (10 febbraio, Fortezza da Basso di Firenze), Chianti Classico Collection a cura del Consorzio Vino Chianti Classico (11-12, Stazione Leopolda di Firenze), Anteprima Vernaccia di San Gimignano a cura del Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano (10 e 13 febbraio, San Gimignano), Anteprima Vino Nobile di Montepulciano (9-11 febbraio, Montepulciano), Benvenuto Brunello 2019 a cura del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino (15 e 16 febbraio, Montalcino). Per avere maggiori info www.buy-wine.it e www.anteprimetoscane.it.

 

La sera di venerdì 8 febbraio il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio ospiterà un evento riservato ai seller toscani ma soprattutto ai numerosi buyer stranieri che avranno così l’opportunità di godere delle bellezze di un luogo suggestivo e ricco di storia. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Firenze e grazie al supporto dell’assessora allo Sviluppo economico e Turismo, Cecilia Del Re. Per l’occasione Elisabetta Rogai effettuerà una performance live con il vino del territorio. L’artista, ideatrice dell’EnoArte, utilizzerà la sua originale tecnica che le permette di dipingere con il vino. Grazie all’EnoArte Rogai è stata invitata ad effettuare performance e a esporre le sue opere in tutto il mondo. Fu suo il Drappellone del Palio dell’Assunta del 16 agosto 2015 realizzato con la tecnica del dipinto ad olio ma che ha visto anche l’utilizzo del vino del territorio senese.

 

BuyWine 2019 conferma il legame con il Concours Mondial de Bruxelles, uno dei più prestigiosi concorsi

enologici internazionali che si svolge ogni anno in Paesi diversi e che per il 2019 si svolgerà Aigle in Svizzera dal 2 – 5 Maggio 2019. Grazie alla convenzione tra i due eventi le aziende ammesse a BuyWine possono parteciparvi a condizioni privilegiate. Inoltre, nella due giorni di BuyWine sarà presente in Fortezza un desk informativo dove saranno fornite tutte le informazioni riguardanti il concorso e verranno raccolte le domande di iscrizione, anche da parte delle aziende non partecipanti al BuyWine, che potranno così portare i loro campioni direttamente in Fortezza. www.concoursmondial.com/it/

Vai alla barra degli strumenti