Cantina Orsogna 1964, con il marchio Lunaria, propone i nuovi spumanti Ancestrali – da uve biodinamiche – con fondo di fermentazione spontanea, senza solfiti aggiunti

Primi produttori in Abruzzo di questa particolare tipologia di spumante nelle varietà Malvasia, Pecorino e Pinot Grigio

Orsogna, Luglio 2019_Per un brindisi “alternativo”, a base di bollicine, questa estate si possono scegliere gli Spumanti Demeter, con metodo ancestrale con fondo di fermentazione spontanea e senza solfiti aggiunti del band Lunaria di Cantina Orsogna 1964. Arrivano dall’Abruzzo questi vini che seguono le “regole della natura” e ogni giorno maturano e si esaltano.

Nel caso degli spumanti, “Ancestrale” è infatti il metodo fermentativo usato dai nostri antenati e potremmo definirlo il “padre fondatore delle bollicine”. La maturazione dello spumante avviene “sur-lie” ovvero sui propri lieviti con un aspetto un po’ velato e opaco, in contrasto con la brillantezza e la luminosità delle bollicine a cui siamo abituati. I vini prodotti attraverso questo metodo sono dotati di una spuma piacevole, non aggressiva, con aromi primari e secondari che si mescolano a quelli donati ai lieviti, durante il lungo contatto con il vino.

Disponibili nelle varietà Malvasia, Pecorino e Pinot Grigio si presentano con un sapore autentico, unico e naturale. Il “fondo” di fermentazione è essenziale e dona profondità, spessore e carattere al vino (rendendo al meglio il terroir ed il vitigno). Non eseguendo la sboccatura, questi spumanti si presentano torbidi con sentori olfattivi di crosta di pane più accentuati dovuti a una maggiore presenza di lieviti. Sono bollicine in continua evoluzione e trasformazione ed ogni bottiglia è unica. Perfetti bevuti come aperitivi o in abbinamento a antipasti di pesce, pietanze di pesce in generale e piatti vegetariani.

http://www.lunaria.bio/