Festival del Prosciutto di Parma: gara di taglio a mano del prosciutto

image_pdfDownload pdfimage_printPrint pdf

Ad aggiudicarsi la sfida, che ha coinvolto sette professionisti, è stato il romano Mirko Giannella, proclamato “Artista del Taglio”.

 Langhirano (Parma), 9 settembre 2019 – La giornata conclusiva del Festival del Prosciutto di Parma ha visto sfidarsi in una gara di taglio a mano sette tra salumieri, ristoratori e proprietari di gourmet store. Tre le prove di abilità che hanno visto impegnati i concorrenti: velocità e precisione di taglio, con gli sfidanti chiamati a preparare porzioni da 60, 100 e 120 gr; precisione e regolarità di taglio, in termini di qualità, spessore sottile e omogeneità delle fette di Prosciutto di Parma DOP; creatività, con la realizzazione di una composizione libera con Prosciutto di Parma DOP.

A vincere il premio di “Artista del Taglio” al Festival del Prosciutto di Parma è stato il romano Mirko Giannella, cortador professionista, che già si era distinto in altri concorsi di taglio dei salumi a mano, tra cui quello indetto dal Gambero Rosso.

La giura era composta dal Presidente Mara Nocilla, giornalista del Gambero Rosso esperta di specialità norcine, dalla giornalista enogastronomica Errica Tamani, da chef Fabio Romani, Ristorante “Romani”, a Vicomero di Torrile, e da Carlo Tarantino, in rappresentanza del Consorzio del Prosciutto di Parma.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti