PROSCIUTTO TOSCANO DOP e PECORINO TOSCANO DOP

image_pdfDownload pdfimage_printPrint pdf

Prima tappa appena conclusasi: 1- 3 marzo 2020 al  RC Show di Toronto

 

Prosciutto Toscano DOP e Pecorino Toscano DOP sono le stelle italiane che hanno brillato in occasione del RC Show, la principale fiera canadese B2B dedicata alle ultime tendenze del settore food and beverage appena conclusasi a Toronto. In questa occasione oltre 20.000 professionisti tra buyer, chef, ristoratori, sommelier e distributori hanno avuto la possibilità di approfondire o approcciare per la prima volta la conoscenza di queste due eccellenze italiane protagoniste del progetto di promozione internazionale Cut & Share. Il progetto, cofinanziato dall’Unione Europea e con durata triennale, ha l’obiettivo di promuovere presso i mercati di Canada e Stati Uniti i prodotti europei DOP e in particolare le due specialità toscane: il Prosciutto Toscano DOP, che porta con sé oltre un millennio di storia legata alla trasformazione e conservazione delle carni suine e il pecorino Toscano DOP, che vanta origini risalenti al periodo etrusco e addirittura una citazione di Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia.

Dopo la tappa di Toronto, Cut & Share porterà la qualità agroalimentare europea DOP a New York in occasione del Summer Fancy Food 2020 e proseguirà fino al 2023 presso le principali città degli Stati Uniti e del Canada con seminari, workshop, degustazioni e attività promozionali nelle catene della GDO, puntando a raggiungere tanto il consumatore finale quanto i professionisti, gli  influencer e gli opinion leader d’oltreoceano. Un obiettivo ambizioso e importante per tutto il settore agroalimentare, uno tra i più accreditati ambasciatori del Made in Italy nel mondo, i cui prodotti  DOP sono un pilastro di identità nazionale.

“Il nostro intento è duplice: da una parte sentiamo l’esigenza di comunicare cosa ci sia dietro i nostri prodotti DOP, esaltando i concetti di salubrità, genuinità, tracciabilità, unicità e quindi ‘non replicabilità’ legati al territorio. Al contempo riteniamo non prorogabile la necessità di difendersi dall’avanzata della ‘agropirateria’ che sta dilagando a ritmi allarmanti” dichiara Fabio Viani, presidente del Consorzio del Prosciutto Toscano DOP. “Per rendere efficacie questo duplice obiettivo e dare forza a tutta la filiera rafforzandone la presenza sui mercati internazionali occorre fare squadra. E così stiamo facendo con il Consorzio del Pecorino Toscano DOP nell’ambito di Cut & Share, progetto che ben esprime gli obiettivi strategici della Comunità Europea:  aumento della conoscenza di prodotti a denominazione d’origine comunitaria attraverso campagne di informazione rivolte agli operatori del settore e ai consumatori finali” conclude Viani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti