PROSECCO CYCLING LANCIA IL GRAND TOUR GOURMET

I partecipanti all’evento del 27 settembre potranno usufruire di un buono sconto di 15 euro per il pranzo o la cena nelle strutture ricettive del territorio che aderiranno all’iniziativa realizzata dalla Prosecco Cycling in collaborazione con Ama Crai Est e promossa da CIA – Agricoltori Italiani di Treviso e Ascom-Confcommercio Treviso 

Di corsa a scoprire i piatti tipici del territorio e a brindare con sua maestà, il Prosecco. L’iniziativa si chiama Grand Tour Gourmet ed è stata lanciata dalla Prosecco Cycling, il grande evento ciclistico che il 27 settembre porterà miglia di appassionati a pedalare nel cuore delle colline di Conegliano e Valdobbiadene riconosciute Patrimonio mondiale dell’Unesco.  

Grazie al contributo economico di Ama Crai Est, main food partner dell’evento, e al supporto di CIA – Agricoltori Italiani di Treviso e Ascom-Confcommercio Treviso, che hanno coinvolto nel Grand Tour Gourmet i propri associati, i partecipanti alla Prosecco Cycling troveranno nel pacco gara un buono sconto di 15 euro che potranno utilizzare, da venerdì 25 a domenica 27 settembre, per pranzare o cenare nei ristoranti, trattorie ed agriturismi aderenti alla rassegna.

Il Direttore Generale di Ama Crai Est, Gianfranco Scola, commenta con soddisfazione l’iniziativa:     “Dobbiamo ripartire ed essere vicini alle famiglie, al mondo della ristorazione e del turismo.             La Prosecco Cycling è un evento sportivo internazionale d’alto livello che, oltre a promuovere le colline Unesco, dimostra una particolare attenzione nella valorizzazione dei prodotti alimentari italiani e del nostro territorio in particolare”.

Si tratta di un’iniziativa che dimostra l’importanza degli eventi sul territorio – dichiara Federico Capraro, presidente di Ascom-Confcommercio Treviso -. La Prosecco Cycling è il primo evento ciclistico internazionale a svolgersi in Veneto dopo l’emergenza sanitaria e il Grand Tour Gourmet rappresenta un ottimo modo per coinvolgere il settore turistico alberghiero e della ristorazione coinvolto in una crisi senza precedenti. Abbiamo bisogno di comunicare nel migliore dei modi le nostre eccellenze: questo è un magnifico messaggio di collaborazione tra le realtà del territorio“.

Auspico che aderisca all’iniziativa il maggior numero di agriturismi possibile – aggiunge Giuseppe Facchin, presidente di CIA – Agricoltori Italiani di Treviso -. Il Grand Tour Gourmet è stato pensato per garantire il distanziamento sociale previsto dalle normative anti-Covid e al contempo offrire ai partecipanti la possibilità di scoprire il ricco giacimento enogastronomico e l’ospitalità rurale che caratterizza le colline del Prosecco Superiore e la Marca Trevigiana“.

I partecipanti alla Prosecco Cycling, a conclusione della corsa, sono abitualmente attesi dalla “Trattoria Crai”, il salone delle eccellenze enogastronomiche che si svolge nella bella cornice di Villa dei Cedri a Valdobbiadene e rappresenta un momento particolarmente apprezzato dai ciclisti.

Quest’anno, però, a causa delle disposizioni sanitarie in materia di Covid-19, la “Trattoria Crai” non potrà ospitare i partecipanti alla Prosecco Cycling con le consuete modalità. Il momento conviviale verrà così rivisto con l’omaggio ai ciclisti di un cestino gourmet, ricco di prodotti alimentari a chilometro zero e provenienti da agricoltura ecosostenibile, che potrà essere consumato a Villa dei Cedri. Il tutto, ovviamente, accompagnato dal Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg.

 

In allegato, alcune suggestive foto della Prosecco Cycling.