Vai alla barra degli strumenti

SUCCESSO DI PUBBLICO VIRTUALE E REALE PER BUYFOOD TOSCANA 2020

image_pdfDownload pdfimage_printPrint pdf

Più di 400 incontri B2B, oltre il 90% di soddisfazione di buyer e seller.

7.000 utenti collegati alle dirette streaming dell’inaugurazione e dei cooking show.

 

Siena, 06 ottobre – Oltre 400 incontri B2B per 24.000 minuti di video meeting e oltre il 90% di soddisfazione dei partecipanti. 7.000 utenti collegati alle dirette web dell’inaugurazione e dei cooking show per un bacino di circa 17.000 contatti. Questi sono solo alcuni dei numeri di BuyFood Toscana 2020, la manifestazione di Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze – PromoFirenze dedicata ai prodotti DOP, IGP e Agriqualità della regione, organizzata da Fondazione Sistema Toscana grazie alla collaborazione del Comune di Siena e al supporto di Assocamerestero e della Fondazione Qualivita. L’evento, che si è svolto dal 28 settembre al 2 ottobre, si è avvalso della sinergia di Vetrina Toscana, il progetto di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti tipici del territorio toscano.

Per la sezione B2B 45 imprese toscane selezionate da Regione Toscana tramite avviso pubblico hanno incontrato su apposita piattaforma online 38 buyers internazionali provenienti da: Usa, Canada, Russia, Giappone, Israele, Sud Corea, Belgio, Francia, Germania, UK, Spagna, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svezia e Svizzera. I questionari post evento hanno registrato il 90,2% di soddisfazione sugli incontri effettuati da parte dei seller e il 92,3% da parte dei buyer. Ma un dato ancora più significativo è il 90,1% di riscontri positivi da parte degli operatori partecipanti sulla possibilità di proseguire i rapporti di business avviati con BuyFood Toscana 2020.

La manifestazione ha avuto anche una parte dedicata agli operatori della comunicazione. L’inaugurazione si è tenuta il 29 settembre a Siena presso il Complesso di Santa Maria della Scala alla presenza di istituzioni, organizzatori e di un nutrito gruppo di giornalisti. Il 30 settembre si sono susseguiti due cooking show con gli chef Silvia Baracchi e Stefano Pinciaroli nella splendida Loggia dei Nove di Palazzo Pubblico a Siena, anche questi trasmessi in diretta web, in cui i protagonisti assoluti sono stati ancora una volta i prodotti DOP/IGP toscani. Il primo dedicato ai giornalisti europei e il secondo pensato per la stampa e i food lovers italiani. I cooking show sono stati organizzati grazie al supporto di Extraordinary True Italian Taste, MAECI, Assocamere Estero e Camera di Commercio Arezzo-Siena.

Per permettere a tutti di seguire l’evento, l’inaugurazione e i cooking show sono stati trasmessi in diretta video streaming su www.regione.toscana.it, www.intoscana.it, www.buyfoodtoscana.it, sui profili FB di buyfoodtoscana, intoscana.it, cameracommercioFI, vetrinatoscana.it e YouTube di Intoscana.it e vetrinatoscana.it. L’inaugurazione e il cooking show in italiano hanno registrato complessivamente nel corso della diretta, sui vari canali social attivati, 3.000 utenti collegati con una copertura di audience che ha superato, nelle ore dei live, i 7.000 utenti. Il cooking show in inglese ha registrato un totale di 4.000 utenti collegati nei vari momenti della diretta con il raggiungimento di un pubblico di oltre 10.000 persone all’interno dell’ecosistema digitale di Visit Tuscany. I video dell’inaugurazione e del cooking show sono ancora molto cliccati superando ad oggi le 3.000 visualizzazioni.

Infine, l’1 e 2 ottobre si è tenuto il press tour che ha portato un gruppo di giornalisti nazionali di redazioni del settore food e agricoltura ad immergersi nella tradizione agroalimentare toscana. I partecipanti hanno assistito alla lavorazione del Pecorino Toscano DOP, della Finocchiona IGP, della Cinta Senese DOP e del Prosciutto Toscano DOP. Hanno visitato un’azienda di dolci tipici senesi come i Ricciarelli di Siena IGP, il primo dolce italiano tutelato per l’Italia, e Panforte di Siena IGP. Infine, hanno visitato un allevamento di Cinta senese Dop allo stato semi brado e hanno degustato gli Olii Extra vergine di oliva Chianti Classico DOP e Toscano IGP in un frantoio nel Chianti.