La cordata di chef “no waste” capitanata da Franco Aliberti, in favore dei bambini abbandonati, in onda su Striscia la Notizia

“Il bello che fa bene – scarto zero”: diffuso e sostenibile.
La cucina “no waste” dello chef Franco Aliberti e la cordata di chef che, da nord a sud, si schierano al fianco dei bambini soli, in onda su Striscia La Notizia 
sabato 4 dicembre!

 

Il bello che fa bene 2021- Scarto zero” diffuso nel tempo e nello spazio. L’evento charity di Ai.Bi., arrivato alla sua 20^ edizione, si fa in due e diventa più inclusivo e alla portata di tutti. Oltre alla box “Ovunque tu sia … Brinda con Ai.Bi., infatti, grazie alla collaborazione dello chef “no waste” Franco Aliberti, a cui si sono uniti amici chef di tutt’Italia, si può partecipare a “Il bello che fa bene 2021- Scarto zero” tramite i voucher cena gourmet “Il Bello che Fa Bene”.
Tutti uniti, da Torino a Palermo, per essere al fianco di bambine e bambini abbandonati e in difficoltà che anche quest’anno trascorreranno il Natale da soli negli orfanotrofi di tutto il mondo: 200 milioni di minori che non conoscono il significato della frase per noi tanto usuale “Natale con i tuoi”; che non avranno un Natale in famiglia, regali da scartare né genitori con cui condividere i giorni di festa.

La cordata di chef “no waste”, capeggiata da Franco Aliberti, al momento è composta da (in ordine alfabetico): Cesare Battisti con il ristorante Ratanà (Milano); Eugenio Boer con il ristorante Boer (Milano); Stefano Ciotti con il ristorante Nostrano (Pesaro); Natale Giunta con il ristorante Castello a Mare (Palermo); Luca Ludovici con il ristorante di prossima apertura Contatto (Roma); Theo Penati con il ristorante Pierino Penati (Lecco); Stefano Sforza con il ristorante Opera (Torino) e Giovanni Sorrentino con il ristorante I Gerani ( Napoli).

La cucina di Franco Aliberti e degli altri amici chef “zero sprechi”, fatta non solo di qualità e creatività, ma anche di impegno, etica e utilizzo consapevole dei prodotti alimentari, sarà anche al centro di un servizio di Striscia La Notizia, il tg satirico di Canale 5, nello spazio dedicato alla rubrica condotta da Luca Galtieri “Occhio allo Spreco”.

Il servizio andrà in onda sabato 4 dicembre e mostrerà ai telespettatori come creare ottimi piatti riducendo al minimo lo spreco alimentare. Protagonista il nostro chef Franco Aliberti che preparerà una pietanza natalizia a sorpresa con ingredienti di “scarto”.

Proprio questo sguardo attento alla bellezza dello “scarto” è la caratteristica che unisce ancor più Franco Aliberti alla mission di Ai.Bi.: promuovere il diritto di essere figli dei bambini abbandonati dalla famiglia, prima, e dalle istituzioni, poi. Bambine e bambini “scartati” due volte ma che, nonostante tutto, non perdono la speranza di diventare figli grazie all’accoglienza.

Ma, come detto, Franco Aliberti non è solo: sono tanti gli chef che, da nord a sud, si sono uniti alla cordata “no spreco alimentare”: per un mondo più a portata di bambino. Saranno loro che, a conclusione del servizio di Striscia La Notizia, saluteranno i telespettatori ognuno dalla propria cucina, invitando ad andare nei loro ristoranti tramite i voucher cena gourmet “ Il Bello che Fa Bene“ messi a disposizione sul sito e-commerce di Ai.Bi.

Ultimi giorni per richiedere la box “Ovunque tu sia… brinda con Ai.Bi.”

I voucher, comunque, sono solo una delle iniziative pensate per il Natale solidale di Ai.Bi. Chiunque volesse partecipare alla diretta social del 21 dicembre 2021, alle ore 19, e brindare con Max Laudadio, Il presidente Griffini, gli chef di tutta Italia e tanti amici, possono richiedere online la Box “Ovunque tu sia … Brinda con Ai.Bi.”: bella, solidale e sostenibile*.
Realizzata in collaborazione degli amici di sempre di Longo Speciality e con il sostegno di Gruppo Lunelli, la box contiene un panettone pasticceria Bardi – Longo, con crema di Pistacchio di Bronte DOP; uno Spumante Trento Doc Maximum Brut Cantine Ferrari; una confezione di cioccolato di Modica IGP al sale integrale; una confezione di frollini alla nocciola – biscotti artigianali con nocciole IGP del Piemonte; una confezione di croccantini alle mandorle pugliesi, pistacchio di Stigliano e nocciole Piemonte IGP; un dono della linea Girotondo firmato Alessi, simbolo dei bambini “scartati” che rinascono figli grazie all’amore di chi li accoglie in famiglia. In più, ci sarà un esclusivo cadeau “scarto zero” tutto da scoprire pensato dallo chef Franco Aliberti.