Eventi Wine and Food Academy anno – 2019 – 2020

Il vino e il cibo è … Arte & Gusto. La Stagione autunno inverno 2019/2020 propone grandi novità.

Produttori, scrittori, viticoltori, amministratori e artigiani del gusto si riuniscono a Parma sotto il segno della Wine and Food Academy per proporre una serie di eventi dedicati alle eccellenze enogastronomiche. Tanti racconti di uomini e prodotti per costruire una narrazione dove le esperienze di vita si legano alle analisi sul cibo e in particolare sul vino, un liquido magico e mutevole, frutto di una combinazione alchemica tra la terra, il cielo e il lavoro dell’uomo. È lirica e scienza al tempo stesso è suggestione e conoscenza. Osservando un vino nel calice, quanti riflessi e colori si trovano, quanti riverberi e sfumature, profumi e ricordi del nostro passato. Un approccio d’amore ne richiama un’ancestrale vicinanza e una forte condivisione con i nostri sensi: l’olfatto, il gusto, uno stimolo intellettivo e culturale, anche. Ciò che ci sussurra è ciò che si immagina: radici, mani che lavorano, campagna e collina, estati assolate, vigne e filari fino a perdita d’occhio. La vendemmia, e la cantina, le botti, insieme ai tini e al naso il forte e persistente sentore dei mosti in movimento. Uno spaccato, questo, della molteplice realtà enologica italiana e mondiale o forse un’istantanea da un mondo che non c’è più. I grandi vini sono i più spontanei, i più istintivi, i più veri. Quelli che parlano della loro genesi, della loro appartenenza a una terra, a una storia, a una famiglia. Affrontare in maniera esaustiva e chiara un tema così ampio come quello del vino in tutti i suoi aspetti fondanti non è certo semplice.  È anche per questo che la Wine and Food Academy propone anche per l’autunno/inverno 2019-2020 una serie di incontri di grande fascino e suggestione che si terranno come di consueto presso la sede di Arte & Gusto.

Wine and Food Academy nata a Parma nel 2016 come spin-off di Arte & Gusto, da un’idea di Raffaele D’Angelo, è una vera e propria officina di “sapori e saperi”. Come già da alcuni anni accade, questa poliedrica realtà parmigiana organizza periodicamente incontri con esperti e professionisti del settore, degustazioni di prodotti d’eccellenza, cene tematiche, presentazioni di libri e incontri con i vignaioli.  Per la stagione autunno 2019/inverno 2020 gli eventi toccheranno gli argomenti tra i più affascinanti e coinvolgenti che riguarderanno la cultura del cibo e comprendono una serie di rassegne a carattere enogastronomico.

Il primo incontro sarà dedicato a I grandi libri della Wine and Food Academy “ALMA, UN SOGNO IN GRANDE” di Albino Ivardi Ganapini ed. MUP 2017, l’autore discuterà con il Direttore di Informacibo Donato Troiano e con lo Chef Matteo Berti Direttore Didattico di ALMA”. A seguire, a novembre un’altra attenta riflessione sul cibo, sarà ospite l’Antropologo Vito Teti che presenterà il suo ultimo libro a introdurlo il giornalista Sandro Piovani curatore della pagina del Gusto della Gazzetta di Parma.

Per quanto riguarderà la rassegna Vignaioli e territori s’incontrano a tavola, i protagonisti saranno i territori e i produttori che forniranno tematiche di discussione costruttive e approfondimenti legati all’esperienza sul campo, avremo due cene didattiche:

A cena con i vini della Cantina siciliana Planeta, con masterclass a spiegare i vini Giancarlo Gariglio collaboratore di diverse riviste di settore, tra cui Slow Food e curatore della Guida di Slow Wine 2019 -2020 e l’ormai consolidato appuntamento con Daniele Cernilli, Doctor Wine, che presenterà la sua Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2020 con un focus su un territorio del nostro Bel Paese. Spetterà poi alla brigata di Arte & Gusto, guidata dallo Chef Alfonso Francese, il compito di interpretare questi sapori di terre lontane, unite al piacere per la convivialità e la buona tavola, preparando un menù da abbinare ai vini dei territori protagonisti.

Una seconda rassegna a cui sarà dedicato più di un appuntamento è quella dalle grandi degustazioni tematiche.

La prima sarà incentrata sulla Nosiola, Nosiola, un vitigno di antica coltivazione che merita un’attenta riscoperta, con la partecipazione di vignaioli trentini aderenti alla FIVI.

Seguirà poi a maggio quella sulla Champagne, con un titolo davvero invitante: Champagne la magia di una Terra a cura del giornalista e scrittore Marco Pozzali.

Per la rassegna I grandi maestri del vino, dedicata a professori universitari, giornalisti, ricercatori che in qualche modo hanno fatto e continuano a fare, la storia del vino in Italia, si terranno gli incontri: Vino ed Eros a cura del professor Paolo Quintavalla dell’Università Popolare di Parma. Altro incontro importante con lo scrittore Alfredo Antonaros, narratore, autore di saggi e romanzi. Ha scritto la recente: Storia universale del vino, ed. Pendragon, Bologna, e nell’incontro di Parma Antonaros affronterà il tema: Il vino nella “cronaca” di Salimbene De Adam da Parma. Nella stessa serata: Focus Marche, in collaborazione con Tipicità Marche, dove il giornalista Angelo Serri presenterà il Gran Tour delle Marche di Tipicità 2020.

Sono previsti inoltre altri momenti di discussione sulla comunicazione del vino: sarà Silvia Baratta a raccontare: Comunicare il Vino, le nuove frontiere della comunicazione, a cui seguirà una degustazione emozionale, perché: “il vino ci mette in relazione con gli altri, unisce le persone e crea empatia, è comunicazione è emozione”.

Tutti gli appuntamenti saranno scanditi da momenti conviviali con assaggi dei prodotti simbolo della nostra provincia e dell’intero made in Italy: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Malvasia e altri vini dei Colli di Parma.

Gli eventi si terranno nei locali di Arte & Gusto a Parma, Via Emilia Est, 87, tel. 0521 481784 – www.artegusto.net

Con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Consorzio del Parmigiano Reggiano

il programma in dettaglio delle varie serate

Mercoledì 25 settembre 2019 ore 20,00: I grandi libri della Wine and Food Academy, “ALMA, UN SOGNO IN GRANDE” di Albino Ivardi Ganapini ed. MUP 2017, l’autore discuterà con il Direttore di Informacibo Donato Troiano e con lo Chef Matteo Berti Direttore Didattico di ALMA”.

Mercoledì 16 ottobre ore 19,30: Vignaioli e territori s’incontrano a tavola, Masterclass a cura di Giancarlo Gariglio Curatore Guida Slow Wine di Slow Food a seguire cena con i vini della Cantina Planeta con menu dedicato alla Sicilia.

Martedì 12 novembre ore 20,00: Le Grandi degustazioni. Nosiola, l’oro delle Dolomiti, a cura di Luca Paolazzi, direttore Consorzio Vignaioli del Trentino a seguire saranno degustate le seguenti etichette:

1) Nosiola Donati
2) Nosiola Pojer e Sandri  
3) Nosiola Klinger   
4) Nosiola Zeni  
5) Nosiola Pisoni  
6) Vino Santo Giovanni Poli

Costo serata: 35 euro a persona, 30 per soci AIS, ONAV, FISAR ONAV

“Vino ed Eros nel mondo greco antico attraverso i vasi attici”

Una riflessione storica con l’abbinamento a 6 vini e a 3 golosi piatti della tradizione greca

In occasione del ricco programma d’iniziative per la stagione 2019/2020, la “Wine and Food Academy” organizza per Martedì 21 gennaio 2020 alle ore 20.00, nei locali di Arte & Gusto siti in Via Emilia Est, 87 a Parma l’evento: 

La serata sarà condotta dal Prof. Paolo Quintavalla dell’Università Popolare di Parma e si svolgerà in collaborazione con la Comunità Greca di Parma.

La serata intende gettare luce sulla relazione millenaria tra vino – inteso sul piano antropologico come “l’invenzione della gioia” – ed erotismo – inteso come “l’approvazione della vita fin dentro la morte” (George Bataille). Un nesso che ha trovato nel V° secolo a.C. in Grecia la sua più alta espressione e il massimo splendore nel culto di Afrodite, del suo scudiero alato Eros e del dio del vino Dioniso. Essi erano raffigurati come personificazioni del desiderio sessuale attraverso le affascinanti immagini dei vasi potori attici, mirabile multimedialità dell’epoca e testimonianze di una civiltà – quella greca – fra le più ricche e profonde che mai siano apparse sulla terra.

La presentazione del prof. Quintavalla sarà intervallata da una degustazione di sei vini greci, guidata dal sig. Costas Linardos, gestore del sito web “Ellenika”, specializzato nella vendita online di vini e prodotti greci di qualità.

Ai vini saranno abbinati tre piatti della tradizione greca, interpretati dalla cucina di Arte & Gusto diretta dallo Chef Alfonso Francese.

Questi i vini in degustazione durante la serata:

  1. Amalia Brut – Tselepos
  2. Retsina – Tetramythos
  3. Santorini 2018 – Sigalas
  4. Aspros Lagos 2018 – Douloufakis
  5. Orgeion Bio 2015 – Sclavos
  6. Anthemis 2012 – Cantina Samos

Costo serata: 40 euro a persona, 35 per soci AIS, ONAV, FISAR ONAV, membri dell’Associazione – Corsisti “Filosofia e prassi del vino” UniPop Parma.

La serata gode del Patrocinio dell’Ambasciata Greca di Roma, mentre l’intero programma della Wine and Food Academy gode del Patrocinio del Comune di Parma, della Regione Emilia Romagna e del Consorzio del Parmigiano Reggiano.

°°°

Paolo Quintavalla, ex dirigente scolastico, enoappassionato a partire dalla maggiore età, pensionato, conduce da cinque anni due corsi presso l’Università Popolare di Parma. Il primo è dedicato a “Filosofia e prassi del vino”, il secondo è strutturato come “Laboratorio di degustazione del vino”. Si riconosce sotto il motto: “Poco, ma buono”. Si definisce libero studioso del vino, inteso come l’invenzione della gioia nell’evoluzione dell’umanità. Il suo orientamento fondamentale è finalizzato ad approfondire gli aspetti simbolico-culturali connessi con il consumo millenario di questa bevanda che impronta di sé, come il pane, la nostra civiltà.

Wine and Food Academy nasce a Parma nei locali di Arte & Gusto e vuole essere un luogo deputato per avviare una discussione sul buon vino e sul buon cibo, contribuendo ad alimentare il dibattito sull’enogastronomia di qualità a Parma Città Creativa per la Gastronomia UNESCO, grazie al coinvolgimento di giornalisti, produttori di vino, food maker, influencer e imprenditori che hanno una storia da raccontare.