Scavigna – Az. Agricola Odoardi

Azienda Agricola Dott. G.B. Odoardi

di Gregorio Lillo Odoardi

Viale della Repubblica n. 143

87100 Cosenza – Italy

tel + 39 0984 29961

fax + 39 0984 28503

 

SCAVIGNA BIANCO

La famiglia Odoardi di antica origine tedesca si stabilisce in Calabria nel 1480 nel territorio dell’attuale Nocera Terinese in provincia di Catanzaro.

I membri della famiglia, dediti nel tempo alle professioni ed anche all’agricoltura, si rivelano proprietari terrieri innovativi legati al territorio e al suo sviluppo tendendo sempre ad affinare la qualità dei prodotti.

IMG_9416

L’ampia proprietà che va dal fiume Savuto a Falerna, con centralitá operativa in Nocera Terinese, ha terreni particolarmente vocati alla olivicoltura e alla viticoltura.

L’azienda di oltre 270 Ha produce olio d’oliva e vini provenienti da singole vigne. Possiede la DOC Savuto e la DOC Scavigna. La zona del Savuto DOC si estende per circa 40 Ha ed è situata nel Comune di Nocera Terinese, la zona dello Scavigna DOC è estesa per circa 40 Ha ed è situata nel Comune di Falerna.

Le terre prettamente collinari si affacciano sul mare Tirreno di fronte le Isole Eolie e le coltivazioni sono disposte su diverse altitudini che vanno dal livello del mare fino a 600 metri.

L’ultima generazione degli Odoardi rappresentata da Gregorio Lillo Odoardi e la moglie Barbara Spalletta continua la tradizione familiare con impegno e successo ottenendo qualificati riconoscimenti e conquistando mercati di assoluto significato in Italia e all’estero.

logo_small

Scavigna bianco

Il nome Scavigna deriva dal grecoσκαπτω ( scavare, zappare) e οινη ης ( vite) e significa “zona ove si scava il terreno per coltivare la vite”.

Poeticamente Leonida Repaci illustre scrittore calabrese racconta che Dio aveva creato la Calabria in un giorno particolarmente felice regalando bellezze a piene mani. Mare, montagne, vallate, colline. Tanto da stordirsi. La collina di Scavigna con i suoi terrazzamenti prospicienti in mare sapientemente e amorevolmente coltivati dall’uomo sono un terrazzo sull’orizzonte. Da questa collina nasce il vino Scavigna. Vino bianco apprezzato che si sposa con le ricette migliori. Compagno fedele dei piatti di pesce esalta la buona cucina e l’umore del buongustaio stuzzicandone il gusto e la fantasia.

 

Scavigna Doc Bianco

Tipo di suolo: Argilloso-Calcareo.

Vitigni*: Chardonnay 30% – Riesling Italico 30%

Malvasia Bianca 10% – Traminer Aromatico 10%

Pinot Bianco 10% – Greco Bianco10%.

Forma di allevamento:

Filari a Guyot e Cordone Speronato.

Ceppi per ettaro: 5.000 e 10.000.

Resa per ceppo: 1,5 Kg.

Fermentazione: In acciaio inox.

Maturazione: In acciaio per tre mesi.

Confezione: Bottiglia da 75 cl.

 

* DM 17.10.1994 – G.U. 251 – 26.10.1994 – Modifica DM

12.05.1995 – G.U. 124 – 30.05.1995 – Modifica DM 23.11.2011 –

G.U. 284 – 06.12.2011 (S. O. n. 252) – Modifica – DM 30.11.2011

Pubblicato sul sito ufficiale del Mipaaf Sezione Qualità e

Sicurezza – Vini DOP e IGP – Traminer Aromatico: fino ad un

massimo del 50%; Chardonnay: fino ad un massimo del 30%;

Pinot Bianco, fino ad un massimo del 10%; Riesling Italico,