Tortel Dols, un tortello…. tante storie

Il 14 ottobre a Colorno tutti a tavola con il goloso primo piatto

In programma degustazioni con il Parma Quality Restaurants e chef ospiti, show cooking, animazioni per grandi e piccoli. In menù anche il Tortello Amaro di Castel Goffredo

Colorno (Pr), 13 settembre 2018 – Va in scena domenica 14 ottobre nella piazza antistante la Reggia di Colorno e nelle vie del centro storico “Tortel Dols – Un Tortello… tante storie”, manifestazione enogastronomica dedicata alla degustazione del Tortèl Dòls, arricchita di nuove proposte per chi vorrà conoscere lo storico primo piatto della bassa parmense, ripieno di mostarda di frutti antichi, vino cotto e pangrattato.

La manifestazione nasce per restituire alla comunità un pezzo di storia del paese e promuovere la conoscenza della cultura culinaria a turisti e visitatori. Grazie all’impegno profuso dall’omonima Confraternita, oggi questo piatto della tradizione enogastronomica parmense, non è più confinato in un qualche ricettario della nonna, ma è diventato un appuntamento annuale importante e atteso, che porta a ogni edizione, nella cittadina ducale, migliaia di persone.

La kermesse si avvale della presenza e collaborazione del Parma Quality Restaurants, il Consorzio dei ristoratori di città e provincia costituito per valorizzare la cultura culinaria del territorio e i suoi prodotti tipici. Alcuni ristoratori del Parma Quality Restaurants saranno presenti nell’Area Ristorante, con diverse postazioni che vedranno anche la presenza di uno chef ospite da fuori provincia.

Durante la giornata sarà quindi possibile degustare e acquistare i Tortej Dols, pranzare grazie alle proposte culinarie degli chef in piazza e assaggiare il Tortello Amaro di Castel Goffredo, il“tortello ospite” del 2018, in una contaminazione di sapori e saperi.

La cucina sarà la grande protagonista non solo del pranzo, ma di tutto l’evento con show cooking in programma nella mattina e nel pomeriggio, realizzati non solo da chef del Parma Quality Restaurants, ma anche da altri colleghi del territorio che si alterneranno in reinterpretazioni del Tortel Dols e nuovi abbinamenti.

Fra i protagonisti della manifestazione non mancheranno i bambini e le famiglie, grazie ad un programma culturale appositamente studiato per loro. Ci si potrà “sporcare le mani” durante gli show cooking e i laboratori di cucina, oppure divertirsi in via Mazzini, trasformata per un giorno in “Tortellandia”: il regno dei giochi antichi, narrazioni e spettacoli teatrali per i più piccoli. In piazza Garibaldi i più grandi potranno invece sfidarsi “A colpi di sfoglia e mattarello: il gioco del tortello” che testerà le abilità culinarie dei partecipanti.

Per gli amanti della sostenibilità e del buon cibo immancabile sarà la visita al mercato contadino e al mercato delle specialità enogastronomiche del territorio, allestito con la collaborazione di Pro Loco e dell’Azienda agraria sperimentale Stuard di Parma.

Ad arricchire la giornata di festa e cucina ci sarà infine la musica, diffusa dalle note di un pianoforte molto speciale, guidato a pedali dai ragazzi di Pedala Piano.

 

Come sempre grande attenzione sarà dedicata ai camperisti grazie alla proposta di particolari pacchetti, ideati per far assaporare la cucina locale e vivere le bellezze del luogo. Ad esempio si potrà sostare (su prenotazione) in un’area dedicata all’interno del giardino storico della Reggia.

Il Tortel Dols è anche social con l’apertura del profilo Instagram e pagina Facebook (@torteldols) dove saranno pubblicati tutti gli aggiornamenti e il lancio del contest per Food Blogger che premierà la migliore ricetta con la foto più bella, presentata in occasione della manifestazione. In palio un fine settimana nella Food Valley.

Nella settimana immediatamente precedente all’evento anche le scuole di Colorno si metteranno in gioco. “Aspettando il tortel dols” vedrà come protagonisti i bimbi dell’Asilo nido comunale con la collaborazione narrante delle Galline Volanti.

La manifestazione è promossa da Comune di Colorno in collaborazione con l’Associazione Turbolenta di Parma e i patrocini di: Regione Emilia Romagna, Camera di Commercio di Parma, Parma City of Gastronomy, Associazione Comuni Virtuosi, Destinazione Emilia, Parma Quality Restaurants. L’organizzazione è affidata agli chef Enrico Bergonzi del ristorante Al Vèdel e a Cristian Broglia, nonché al food blogger Stefano de Stefano di Parma.