Al via il Grand Tour della Finocchiona IGP

image_pdfDownload pdfimage_printPrint pdf

La Regina dei salumi toscani al Castello di Novara per una sfida ai fornelli a colpi di DOP e IGP toscane e piemontesi

Firenze, 11 novembre 2019 –  Sarà il Piemonte ad ospitare la prima tappa del “Grand Tour della Finocchiona IGP” che prenderà il via il prossimo 25 novembre, il Castello di Novara accoglierà l’appuntamento inaugurale del tour promosso dal Consorzio della Finocchiona IGP. In questa occasione il Consorzio si è avvalso della collaborazione della Fondazione Castello Visconteo Sforzesco di Novara e del Comune di Novara, di cui ha il patrocinio, e dell’appoggio del Consorzio Gorgonzola DOP.

Il format studiato per questo tour è accattivante: una sfida a colpi di ricette tra due chef quotati, uno toscano, l’altro della regione ospitante, che competono avendo a disposizione le stesse materie prime, mettendo a confronto sensibilità diverse e avendo a disposizione circa 30 minuti di tempo per la preparazione e l’impiattamento di ogni portata.

Per tutto il Gran Tour sarà Chef Shady, di Arezzo, a difendere i colori della Toscana e questa volta lo farà misurandosi con il collega piemontese, Chef Gianpiero Cravero di Novara.

La Finocchiona IGP sarà il filo conduttore di tutti gli incontri a cui si affiancheranno le DOP e IGP della regione ospitante. Al Castello di Novara Shady e Cravero avranno a disposizione anche Gorgonzola DOP, Taleggio DOP, Nocciola Piemonte IGP, Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP, Olio Toscano IGP, Pane Toscano DOP e Vernaccia di San Gimignano DOCG, ed un pubblico precedentemente accreditato potrà vederli all’opera e assaggiare i piatti creati al momento.

La Finocchiona IGP sarà protagonista, insieme ad altre eccellenze italiane, di un Grand Tour attraverso alcune regioni Italiane per stimolare la creatività dei cuochi nella realizzazione di ricette, piatti ed abbinamenti nuovi e sorprendenti a base di DOP e IGP regionali Il nostro è un Consorzio giovane che sin da subito si è attivato per interagire con le altre eccellenze: crediamo nella sinergia e siamo certi che la professionalità degli chef, unita alle DOP e IGP dei territori, sia la chiave giusta per far comprendere ancora di più la qualità dei nostri prodotti. Ringraziamo di cuore il Comune di Novara e la Fondazione Castello di Novara per averci supportato in questa nostra prima tappa e un ringraziamento va al Consorzio Gorgonzola che ci ha aiutato nell’organizzazione senza dimenticare tutti gli altri consorzi delle denominazioni che hanno accettato il nostro invito. Con Shady, uno degli chef di riferimento di RaiUno da

“La prova del cuoco” e “Uno mattina”, la collaborazione è nata da tempo e siamo felici per questa nuova avventura insieme, così come siamo soddisfatti della presenza dello Chef Gianpiero Cravero che ringraziamo di cuore per aver sposato da subito il nostro evento.” Alessandro Iacomoni, presidente del Consorzio di Tutela della Finocchiona IGP

Il Consorzio per la tutela del formaggio Gorgonzola Dop sostiene da sempre, con convinzione ed entusiasmo, le collaborazioni con altri Consorzi e gli abbinamenti tra il Gorgonzola e i prodotti DOP e IGP. Del resto in Italia contiamo su un patrimonio eno-gastronomico di altissima qualità e varietà che è giusto mostrare. In questo caso siamo particolarmente lieti di tenere a battesimo il progetto della Finocchiona IGP proprio qui a Novara, dove nel 1970 è nato il nostro Consorzio, e siamo certi che i due chef daranno vita ad abbinamenti molto interessanti.” Renato Invernizzi, Presidente Consorzio per la tutela del formaggio Gorgonzola Dop

Siamo molto orgogliosi di essere stati inviati a prendere parte a questa iniziativa. A 23 anni dal riconoscimento della DOP, il Taleggio è sempre più apprezzato, non solo in tutta Italia e nelle isole ma anche all’estero. Siamo grati al Consorzio Finocchiona IGP per averci dato l’occasione di vedere la nostra eccellenza gastronomica accostata ad altre grandi DOP e IGP italiane all’interno di un evento di livello che omaggia e valorizza il Made in Italy. Il Taleggio è un formaggio versatile, che ben si sposa con ingredienti provenienti da diverse regioni del nostro Paese, siamo curiosi di scoprire come gli chef Shady e Cravero riusciranno ad esaltarne le proprietà organolettiche con inediti accostamenti di sapori e consistenze“. Lorenzo Sangiovanni, Presidente di CTT

Per il Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano è un onore essere stato invitato a partecipare al Gran Tour della Finocchiona IGP, la Vernaccia di San Gimignano è un vino bianco autoctono e antico, si coltiva solo a San Gimignano da più di 800 anni, e da sempre è stato abbinato ai prodotti del territorio, come i salumi, di cui la Finocchiona è il prodotto tipico più rappresentativo. La Vernaccia di San Gimignano oggi è l’unica docg bianca della Toscana e nel 1966 fu in assoluto il primo vino ad ottenere la doc in Italia Irina Guicciardini Strozzi, Presidente Consorzio del Vino Vernaccia di San Gimignano

Il Consorzio Tutela Nocciola Piemonte” ha accolto con piacere la sfida al Castello, un’occasione per fare squadra con altre eccellenze agroalimentari che hanno a cuore qualità e autenticità del prodotto. La produzione della “Nocciola Piemonte IGP”, universalmente apprezzata per i suoi parametri qualitativi, è concentrata nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, in un areale compreso tra le colline delle Langhe, del Roero e del MonferratoSergio Lasagna, Presidente del Consorzio di Tutela Nocciola Piemonte

Si ringraziano i Consorzi delle denominazioni: Gorgonzola DOP, Taleggio DOP, Nocciola Piemonte IGP, Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP, Olio Toscano IGP, Pane Toscano DOP e Vernaccia di san Gimignano DOCG. Un sentito ringraziamento al Comune di Novara ed alla Fondazione Castello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti