ALBERTO BERTONE PROTAGONISTA TRA LE ECCELLENZE DEL MADE IN ITALY

image_pdfDownload pdfimage_printPrint pdf

Il Patron di Acqua Sant’Anna chiamato a raccontare la sua case history di successo in scenari di grande prestigio.

 

Si è tenuto in Bocconi il quarto e ultimo appuntamento del viaggio de L’Economia e di Italy Post tra le imprese top del Made in Italy. L’Economia e Italy Post hanno scelto, mediante rigorosi criteri di selezione, 30 aziende dell’agroalimentare che rappresentano il meglio dell’Italia industriale. Un settore, quello dell’agroalimentare che vale 140 miliardi di fatturato e il 2,2% del Pil. Una realtà di piccola-medie imprese che sono abituate a superare ogni record, non solo nel mercato nazionale.

Alberto Bertone, Presidente e AD del Gruppo Acqua Sant’Anna Fonti di Vinadio, è stato chiamato a raccontare la sua case history imprenditoriale vincente illustrando gli ingredienti chiave della ricetta per il successo: leadership, innovazione, ecosostenibilità, diversificazione e ricerca.

L’azienda leader nel settore delle acque minerali, uno dei più competitivi del mercato, ha continuato a investire e a crescere impegnandosi a studiare referenze sempre nuove e diversificando l’offerta per il consumatore. L’attenzione alla ricerca e alle nuove tecnologie ha condotto il Gruppo Sant’Anna Fonti di Vinadio a divenire simbolo di qualità, innovazione e attenzione all’ambiente. L’appuntamento in Bocconi è stato anche l’occasione per sensibilizzare l’esclusivo parterre sul delicatissimo tema della plastica le cui qualità vanno ribadite e riconosciute.

Questi stessi contenuti saranno oggetto di un ulteriore intervento di Alberto Bertone: il 4 dicembre in occasione dell’Executive Summit, l’appuntamento che ogni anno riunisce oltre 200 amministratori delegati e imprenditori per discutere, insieme a rappresentanti delle istituzioni economiche e finanziarie internazionali, esperti, accademici e firme autorevoli del giornalismo i macro trend attesi e le questioni chiave del business mondiale. Qui Alberto Bertone sarà una delle voci più rappresentative dell’economia italiana e internazionale, chiamate ad intervenire per illustrare la sua strategia per il successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vai alla barra degli strumenti