Alla Prosecco Cycling si pedala con più gusto al “tiramisu’ taste event”. E torna anche il grand tour gourmet.

Degustazioni e sfide golose per l’evento del 26 settembre che dedicherà uno spazio particolare al dolce italiano più apprezzato e conosciuto al mondo. L’assessore regionale al Turismo Caner: “Un biglietto da visita unico”. Dopo il successo dell’anno scorso, ritorna anche il Grand Tour Gourmet che per due weekend porterà i ciclisti a pranzo o a cena con un buono di 15 euro da consumare nelle strutture ricettive d’eccellenza del territorio

 

E’ il dolce italiano più apprezzato e conosciuto al mondo. E quest’anno avrà un posto di riguardo anche alla Prosecco Cycling, il grande evento ciclistico che il 26 settembre si svilupperà nel cuore della colline di Conegliano e Valdobbiadene, coinvolgendo migliaia di appassionati.

 

L’edizione 2021 della Prosecco Cycling, la diciottesima di una serie che non si è interrotta neppure l’anno scorso, lancia il “Tiramisù Test Event”, una grande vetrina per il popolare dessert della tradizione trevigiana, a base di cacao, caffè, mascarpone, savoiardi, uova e zucchero, di cui proprio dopodomani, domenica 21 marzo, in tutta Italia, viene celebrato il “Tiramisù Day”.

La voglia di cambiare ed essere sempre innovativi fa parte del nostro Dna – commenta Massimo Stefani, responsabile organizzativo della Prosecco Cycling -. Quest’anno abbiamo deciso di sostituire la ‘Trattoria Piaceri Italiani’, nello splendido scenario di Villa dei Cedri, con un momento di degustazione, aperto ai ciclisti e ai loro accompagnatori, di un tiramisù realizzato secondo la ricetta tradizionale. Gli ingredienti saranno rigorosamente italiani, provenienti da filiera certificata e frutto di metodi di produzione sostenibili, nel pieno rispetto della filosofia green della Prosecco Cycling. Il tutto, naturalmente, in abbinamento al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg”.

 

Il tiramisù sarà anche protagonista nella giornata di vigilia della Prosecco Cycling. Grazie alla partnership con la Tiramisù World Cup, prestigiosa rassegna dedicata al dolce più amato, sabato 25 settembre, alla Tenuta Villa Sandi, tradizionale quartier generale della Prosecco Cycling, un ciclista per ogni team sarà coinvolto nella sfida golosa che decreterà il tiramisù più buono. E il vincitore sarà ammesso di diritto alla semifinale della Tiramisù World Cup. Un’anteprima di ciò che attenderà i ciclisti all’indomani, una volta tagliato il traguardo della Prosecco Cycling.

 

Non solo tiramisù, però, alla Prosecco Cycling. L’evento del 26 settembre sarà anche l’occasione per andare alla scoperta dei piatti tipici del territorio. Anche quest’anno, infatti, dopo il successo del 2020, Prosecco Cycling sarà accompagnata dal Grand Tour Gourmet.

Grazie al contributo di Ama Crai Est, main food partner dell’evento, e al supporto di altri partner istituzionali che coinvolgeranno nel Grand Tour Gourmet i propri associati, i partecipanti alla Prosecco Cycling troveranno nel pacco gara un buono sconto di 15 euro che potranno utilizzare non più per uno ma per due weekend consecutivi, da venerdì 25 a domenica 3 ottobre, per pranzare o cenare nei ristoranti, trattorie ed agriturismi aderenti alla rassegna.

 

Il Grand Tour Gourmet – continua Stefaniè l’occasione per allargare il benefico influsso della Prosecco Cycling all’intera area delle colline di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio Mondiale dell’Umanità, valorizzando un sistema di ricettività diffusa che rappresenta una grande ricchezza per il territorio e che tante difficoltà sta incontrando in questo periodo storico”.    

       

Con l’arrivo di questo nuovo, goloso evento Prosecco Cycling aggiunge un ingrediente vincente alla sua ricetta: il tiramisù. Il dolce tipico della tradizione trevigiana è infatti un biglietto da visita unico   – aggiunge l’assessore regionale al Turismo Federico Caner  -. La Regione, attraverso il piano di promozione turistica, sostiene la produzione enogastronomica locale ed è a fianco degli organizzatori di questo evento che da quasi vent’anni richiama tantissimi amanti delle due ruote. Buttando il cuore oltre l’ostacolo, per i promotori di Prosecco Cycling anche l’edizione del 2020 è stata un vero successo: ora guardiamo con fiducia al prossimo appuntamento di settembre”.