Il Casòn Rosso di Alois Lageder e i vitigni “esotici” dell’Alto Adige

Dalle uve di Tannat un Rosso “anticonformista”, un vino dalle note fruttate intense e dalla struttura vigorosa

Magrè, Marzo 2021_Per avere vini sempre freschi e vivi nonostante il clima, nella Tenuta di Alois Lageder si lavora anche con i vitigni “esotici” che ben si adattano all’Alto Adige. Tra questi negli ultimi anni ha entusiasmato molto il Tannat che costituisce il componente principale del CASÒN Rosso, matura bene qui in Alto Adige e mantiene livelli di acidità incredibilmente alti, una condizione ottimale per i grandi vini rossi.

Disponibile ora nell’annata 2016, si tratta di un rosso che vuole stupire, della linea dei Capolavori, certificato Demeter, color ciliegia con riflessi violacei, un bouquet intenso, fruttato con note di cuoio, tè e affumicatura, caratterizzato da una grande morbidezza e da una fresca acidità. Perfetto con carne di manzo, agnello, selvaggina, formaggi

e, pensando alla Pasqua, ideale per accompagnare le ricette della tradizione. Dall’archivio delle ricette della famiglia Lageder viene proposto per esempio in abbinamento a un Arrosto di vitello al Meloncino da servire con riso e un’insalata verde fresca.