Nasce la divisione Food di Milano Wine Week

La manifestazione, in calendario dal 2 al 10 ottobre, 

sceglie Francesca Barberini come Head of Food 

Il rilancio dell’Italia sui mercati esteri post pandemia deve partire da uno sforzo sistemico che unisca il vino e il cibo nella promozione dell’eccellenza”, sostiene Federico Gordini, presidente della Milano Wine Week. “Ed è partendo da questa riflessione che abbiamo deciso di dedicare una divisione della nostra manifestazione al mondo del food e della ristorazione. Oggi do il benvenuto a Francesca Romana Barberini, che assume l’incarico di Head of Food di Milano Wine Week”. Barberini è conduttrice e autrice di programmi enogastronomici di successo, food writer e consulente in comunicazione e la sua trasversalità rappresenta il valore aggiunto di questa collaborazione. “La mia esperienza mi permette di raccontare il mondo del cibo e contestualmente di averne anche una visione strategica d’insieme”, afferma Francesca. “Sono molto felice che Federico Gordini mi abbia chiamata a ricoprire un ruolo di grande importanza nella più innovativa e internazionale manifestazione del mondo agroalimentare italiano. In questo momento dobbiamo dare tutti un apporto fondamentale a questo settore, per riuscire e rimetterlo in moto con ritorni positivi sull’intero sistema delle eccellenze. Penso che sia importante far emergere l’anima food della Milano Wine Week. Il vino è anche accompagnamento, cibo e vino condividono la scena in maniera sinergica e proficua”.

La pandemia ha messo in difficoltà la filiera dell’agroalimentare made in Italy di qualità e le aziende che portano avanti questa tradizione risentono della situazione, anche a causa del blocco del mondo della ristorazione e della somministrazione, che sottolinea il profondo legame tra i due settori. “Con l’obiettivo fondamentale di promuovere queste eccellenze, questa nuova collaborazione si svilupperà seguendo le 3 anime del progetto Milano Wine Week: Experience, Educational e International, spiega Gordini. La Milano Wine Week vedrà infatti il coinvolgimento di centinaia di ristoranti e luoghi di somministrazione che abbineranno la loro cucina ai vini di tutte le denominazioni Italiane trasformando le occasioni di consumo fuori casa in una vera e propria esperienza. La parte educational si realizzerà attraverso i wine pairing, eventi di cucina alla presenza dei più grandi Chef Italiani. Il programma internazionale prevede invece di portare il lifestyle alimentare italiano con l’abbinamento del mondo vinicolo e alimentare nelle 11 città sedi delle location internazionali di Milano Wine Week che ospiteranno oltre 100 appuntamenti nel corso della manifestazione dedicati agli operatori di 7 mercati di fondamentale importanza per l’export (USA, Canada, UK, Russia, Cina, Giappone, Hong Kong).

“La collaborazione con Francesca Barberini è la prima di una serie di novità per il team di Milano Wine Week”, conclude Federico Gordini. “Quest’anno, infatti, Milano Wine Week rinnova e amplia la sua squadra con l’inserimento di figure di grande competenza, in cui emerge un’assoluta maggioranza di professioniste donne nei ruoli chiave”. 

www.milanowineweek.com