Biscottificio Fortini: I biscotti fatti a mano come una volta arrivano a Gourmandia 2022

Il Biscottificio Fortini di Pietrasanta, che da sempre si contraddistingue per una mission ispirata da artigianalità ,semplicità ed eccellenza, è pronto per partecipare alla quinta edizione di Gourmandia. Un’occasione per presentare le sue più recenti novità, come la monoporzione compostabile e il pacco di biscotti da 1,5 kg.

Pietrasanta, Maggio 2022 – I Biscotti Fortini entrano a far parte dei 150 produttori presenti alla quinta edizione di Gourmandia, la manifestazione che si terrà a Treviso dal 14 al 16 maggio, volta a celebrare la tradizione gastronomica italiana e la sua artigianalità. Il Biscottificio coglierà l’occasione per presentare le sue ultime novità: la confezione da 1,5 kg e la monoporzione compostabile, smaltibile direttamente nel bidone dell’umido.

I Fortini fanno parte di quei prodotti che rappresentano al meglio lo spirito e i principi cardine della manifestazione. Lavorati e cotti in un Biscottificio in cui artigianalità, rispetto degli ingredienti e passione sono le parole d’ordine, i Fortini vengono prodotti tenendo bene a mente l’obiettivo aziendale: sfornare dei biscotti che oltre ad essere buoni tramandino anche una precisa etica alimentare.

Questi biscotti , nati nel 1994 in una rinomata gastronomia di Forte dei Marmi, da quasi 15 anni sono sotto le cure della famiglia Francalancia. Padre Giovanni e figlio Riccardo ne hanno conservato la ricetta originale realizzata quasi interamente a mano oltre alla assoluta eccellenza degli ingredienti.

I Fortini sono unici, non ci sono altri biscotti come loro a cui paragonarli e categorie nei quali inserirli. I Fortini sono i Fortini.

4 gli ingredienti base: farina burro e uova e zucchero per una sinfonia di 13 gusti. Tra questi : cacao e pinoli (rigorosamente del Parco di San Rossore), alle nocciole (IGP Piemonte) e i Prima Neve, capaci di conquistare il cuore anche del più incontentabile/goloso dei bambini.

“Sono molti i punti di forza dei biscotti Fortini, che negli anni hanno conquistato i cuori di migliaia di persone” spiega Riccardo Francalancia. “L’impasto di pasta frolla preparato in modo lento e delicato, l’arrotolatura come una volta, a mano, senza l’ausilio di macchinari o stampi e i tempi di raffreddamento di minimo 24h, sono degli ottimi

presupposti per un risultato di qualità”. Una qualità cercata da sempre attraverso una precisa scelta, ostile a qualsiasi tipo di conservante o stabilizzante.

Ai Biscotti Fortini non servono ingredienti aggiunti né additivi perchè sono confezionati uno ad uno in monoporzione e questo consente una conservazione naturale della frolla di 6 mesi. Da aprile le confezioni monodose sono in materiale compostabile-ecosostenibile -per un futuro e un’identità più green.

 24 tonnellate di frolla prodotte in un anno che equivalgono a circa 5200 biscotti fatti ogni giorno, da Angela, Giovanni, Riccardo e Patrizia.

All’apparenza sembrano molti ma non è così: la grande industria produce in media all’anno oltre 4 miliardi di biscotti . Un dato che fa capire quanto lavoro ci sia dietro una piccola realtà come questa.

I Fortini, un po’ come le madeleine di Proust, sono capaci di portarci indietro nel tempo, come quando nella cucina di casa venivano sfornati i biscotti, che mescolati insieme superano di gran lunga qualsiasi artificio chimico.

Una piccola grande storie aziendale del nostro paese, fatta di valori, ingredienti e passione, perché per un’azienda di biscotti servono poche rigorose regole: la semplicità di pochi ottimi ingredienti e l’amore per la cucina

www.biscottifortini.com


Ig @biscottifortini
Fb @biscottifortini