Emilia Wine Experience: i vini dei Colli Piacentini animano il fuori salone della Milano Design Week

Proseguono le attività del progetto di destinazione che coinvolge circa 30 partner del territorio

Raccontare attraverso l’esperienza un intero territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto “Emilia Wine Experience” che in occasione del grande evento di Milano giocherà con gli abbinamenti in una serata in programma per l’11 giugno all’Hybrid Restaurant nello spazio dell’Officina Ventura

 

Sarà tra i protagonisti del FuoriSalone della Milano Design Week 2022. Il progetto Emilia Wine Experience prosegue l’attività di promozione delle eccellenze del territorio emiliano e lo farà incontrando il variegato pubblico del grande appuntamento milanese dedicato al design. Appuntamento per l’11 giugno presso l’Hybrid Restaurant designed by Simone Micheli nei locali dell’OfficinaVentura14 (Via Ventura 14 – Ventura Milano Design District, 7-11 Giugno 2022). Sarà questa l’occasione per sposare un menu ad hoc studiato dagli chef Paco Zanobini ed Elena Minari, fondatori di De Smart Kitchen, che curano la regia delle serate in uno spazio dove è possibile cenare tra le installazioni in un palcoscenico incredibile. «Incontrare un consumatore in ambienti non necessariamente legati al vino o al cibo come in questo caso è uno degli obiettivi del nostro progetto – spiega il presidente della Strada dei Colli Piacentini e capofila del marchio Emilia Wine Experience, Elisabetta Virtuani – per farlo abbiamo bisogno di ambasciatori quali i nostri chef e i produttori di vino».

La cena degustazione in programma per sabato 11 giugno. Saranno tre le cantine selezionate per esprimere, insieme al menu, le caratteristiche di una particolare area vitivinicola dei Colli Piacentini, la Val Tidone – Val Luretta, nota per i suoi vini e per i meravigliosi paesaggi viticoli. In abbinamento ai primi due piatti, branzino, asparago bianco e mandorle e alla bavarese al Parmigiano Reggiano, zafferano e seppie è stato scelto il Metodo Classico On Attend les Invités 2018, LURETTA. Uno spumante rosato, potente e imprevedibile prodotto con i migliori grappoli di Pinot Nero, affinato per 60 mesi sui lieviti per offrire un gusto avvolgente e sofisticato. Con gli aromi dei successivi piatti, menta e zucchine, riso viola mantecato, zestes di limone candito, gel al sakè Ginjo, caviale Oscietra non poteva mancare l’aromaticità e intensità della Malvasia di Candia Aromatica dei Colli Piacentini con il Malvasia Fermo “21.01” di Vitivinicola Valla. Con il cacciucco in chiave rivisitata, l’Antares “Gutturnio Superiore” 2016 dei Fratelli Piacentini, vino di carattere, ma gentile e ampio. Per chiudere giocheremo con l’alchimia di spezie e aromi floreali del Vermut LURETTA abbinato al cioccolato fondente e ciliegia. Sempre nell’arco di questa iniziativa sono protagoniste altre due cantine dei Colli Piacentini coinvolte per particolari abbinamenti durante le cene dell’Hybrid Restaurant e sono Cantine Romagnoli e La Tosa. Il temporary restaurant all’interno dello spazio sarà gestito dagli chef Paco Zanobini ed Elena Minari – De Smart Kitchen (https://www.desmartkitchen.com/). La cena è aperta al pubblico, per prenotazioni: +39 342 6980595

*** *** ***

Emilia Wine Experience è un progetto di costruzione di un brand territoriale distintivo che parte dalle eccellenze enologiche di Emilia per la creazione di un forte connubio territorio-vino-turismo come leva competitiva per la valorizzazione dei territori lungo le 5 Strade Vini e Sapori di Emilia delle province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia. Un modello di sviluppo locale che unisce prodotti di qualità e territori di qualità. Il progetto mira a far emergere e mettere a sistema le iniziative/esperienze di qualità già esistenti nei diversi territori dedicate ai vini di Emilia, creando scambi e interconnessioni tra le diverse aree di produzione, lavorando su una comunicazione unica integrata del progetto, costruendo nuovi format di promozione/esperienza del vino e nuovi itinerari/prodotti di turismo enogastronomico legati a tematiche specifiche, che potranno essere lo strumento di promo-commercializzazione dell’offerta di Emilia Wine Experience.