Tenuta Mazzolino, i vini per l’estate: un rosso di razza e un bianco fresco

 

Un Pinot Noir che sta bene anche con il pesce e uno chardonnay giovane e armonioso per riempire i calici durante la bella stagione!

Tenuta Mazzolino è un piccolo clos di Borgogna a solo un’ora da Milano. Qui in queste dolci colline del Pavese, la cantina di Corvino San Quirico produce 7 etichette – cinque bianchi e due rossi – che raccontano una storia, fatta di tradizione e innovazione, di amore per la terra e per le cose fatte con il cuore e la giusta dose di passione.

Per questa estate 2022 alle porte, preceduta da una primavera vivace sotto l’aspetto meteorologico – tra calure improvvise  e scrosci tropicali –   Tenuta Mazzolino consiglia un’accoppiata enoica alternativa, un rosso sorprendete, da servire fresco e un bianco elegante ed armonico, che dona il giusto frescare all’animo e al palato.

Il primo – il Terrazze Alte è un Pinot Noir di razza dal colore Rosso rubino chiaro, vivo e luminoso. Ultimo nato della cantina pavese, è stato creato osservando come anche piccoli dislivelli regalino alle colline e alle vigne caratteristiche differenti. Dal nome stesso, questa new entry prende vinta dalle uve provenienti dalla parte alta delle vigne del Terrazze, quella “più fresca”, dove “rendono meno e la terra è calcareo gessosa fin dalla superficie”

Il risultato è un vino di colore rubino delicato ma brillante con leggeri riflessi rosso mattone; al naso è intenso, con quegli aromi tipici da pinot nero con sentori di frutta rossa, arancia sanguinella e qualche nota speziata. Il finale è persistente con un ritorno di buccia di arancia sanguinella, e sentori di frutti rossi a polpa acida che anticipano la progressione di un sorso profondo.  Al palato è agile e regala un tannino equilibrato e vellutato. Le severe vene calcareo-gessose gli donano profondità e dinamicità di sorso. Elegante e raffinato come solo il Pinot Noir sa essere, ma anche fresco e intenso, figlio di una vigna “difficile” e come tutte le cose che richiedono più tempo e fatica, il Terrazze Alte rivela un carattere unico e deciso. Sorprendente anche nei food pairing, perché la sua eleganza innata fa sì che si presti ad abbinamenti sia con carne sia con pesce: zuppe di terra e di mare, carni bianche e piatti leggeri perfetti per la bella stagione. 

Per chi ama i bianchi, ideale è il Camarà, Chardonnay in purezza, fresco, elegante e armonico, dalle grandi bevibilità e sapidità. Al naso dominano sentori fruttati, quasi aromatici – salvia, erba limoncella, pompelmo, mela golden -. Al palato regala sentori fruttato-agrumati ben supportati da acidità e sapidità che donano nerbo e lunghezza al sorso. Il finale è limpido, di media persistenza come si conviene a un bianco giovane e di annata. Perfetto in abbinamento a Canapès leggeri ed estivi, carpacci di pesce a carne bianca, coquillages, pesci di lago e di mare in preparazioni leggere, risotti e primi piatti con verdure di stagione, formaggi a pasta molle freschi o di medio invecchiamento.