Grande soddisfazione per la prima edizione di Vignaioli Indipendenti “In Alta Quota”

FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti), delegazione Calabria, in collaborazione con il Brillo Parlante di Lorica promuovono le eccellenze vitivinicole calabresi

Sabato 23 Luglio la FIVI (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti), delegazione Calabria, ha organizzato la prima edizione di “Vignaioli in Alta Quota”, grazie anche alla preziosa collaborazione de “Il Brillo Parlante, struttura ricettiva nei pressi delle rive del Lago Arvo a Lorica (CS), che ha voluto così di dare il proprio contributo per promuovere e raccontare le eccellenze vitivinicole calabresi.

 

Intervista a Alfredo Martire de “Il Brillo Parlante” di Lorica

Dalle ore 19.00 nelle terrazze vista lago del ristorante Il Brillo Parlante è stato un continuo tintinnio di calici e bicchieri, protratto fino a tarda notte. L’atmosfera conviviale è stata ulteriormente allietata dalle bellissime melodie dei White Bread, che hanno contribuito a rendere la serata serena e festosa. Lo staff del Brillo Parlante, con la sua attenta organizzazione, ha saputo rispondere alle esigenze del pubblico della serata.

Oltre una ventina di cantine di diversa provenienza, da Cirò a Cosenza, passando per il catanzarese, si sono ritrovate in questa spettacolare località nel cuore del Parco Nazionale della Sila, luogo ameno e incontaminato, per presentare i loro vini a un pubblico attento e competente. Ristorati dalla frescura silana, si è discusso in toni gioviali ed entusiasti di vini e ci si è confrontati con i produttori, rappresentativi di territori di eccellenza vitivinicola della “Calabria del vino”, regione ricca di tante varietà ampelografiche con pochi eguali nel resto del mondo.

Splendida la cornice dell’evento: il Lago Arvo è stato il luogo ideale per degustare un Cirò, un Magliocco, un Gaglioppo, un Nerello Mascalese, un Moscato di Saracena, un Greco Nero o Grego Bianco, oppure un Malvasia Bianca o un Pecorello in purezza – soltanto per citare alcuni dei vini prodotti con le tante varietà dei vitigni presenti nella regione. Numerosi anche i vini macerati, biologici e rispettosi dell’ambiente, come richiede il rigoroso disciplinare FIVI.

Questa prima edizione di “Vignaioli in Alta Quota” è stata un grande successo, che ci si augura possa diventare una tradizione consolidata per gli anni a venire. Lorica – e Il Brillo Parlante – è stata la location perfetta per celebrare la Calabria del vino.

L’Autore

_______________________________________________________________________________

Le Foto di alcuni dei  produttori presenti all’evento: