Il vino è uomo, ma la vigna è donna

Questa foto è stata scattata a Vini di Vignaioli a Fornovo il 31 ottobre. una foto che vale mille parole, e mostra scene di vita quotidiana dei piccoli produttori che costellano il mondo dei vini naturali. Tanto amore per la terra e per il vino pulito.
Carla, si chiama così la donna mostrata nella foto, coniuga e porta avanti la sua missione perfettamente: famiglia, lavoro e vive in simbiosi con la sua figlia facendole sentiere il suo respiro proprio mentre lavora.
In una nostra breve conversazione ha commentato così la foto che le ho scattato: -“Personalmente non mi piace accostare le parole sacrificio, sforzo, ecc all’accudimento dei figli.
É indubbiamente faticoso, ma lo é indipendentemente dal fatto che si faccia un lavoro come il nostro o il dipendente o la casalinga…
Accudire un figlio, é faticoso a priori…
In questa foto io non vedo una donna che si sforza di coniugare famiglia e lavoro; vedo una donna che integra le due cose rispettando le esigenze di entrambi i soggetti in gioco. Da fuori potrebbe sembrare una fatica, in realtá portare un figlio sulla schiena é il modo di accudimento prossimale piú ancestrale che ci sia…
Mi piace questa foto perché vedo una mamma che porta un peso che va oltre quello dei kg di sua figlia…
Non é la fatica fisica, ma piuttosto portiamo il “peso” del costruire per i figli un futuro migliore, diverso.
Un futuro in cui la maternità non sia vista come un ostacolo alla carriera; né della mamma né del papà.
Un futuro in cui i bambini siano “di tutti”, piccoli mattoncini attraverso cui costruire il domani.
Un futuro in cui il bambino é libero di piangere, di ridere, di giocare… di partecipare attivamente alla vita che lo circonda.
Un futuro fatto di una Natura piú presente e non relegata ai “fine settimana”.
Un futuro in cui le risorse sono da utilizzare, non da sfruttare.
“Il vino é uomo, ma la vigna é donna” – perché dietro OGNI famiglia che lavora la terra non c’é solo quel calice colmo del vino fatto dal vignaiolo, ma anche una famiglia che supporta un progetto che é vita quotidiana. Non puoi coltivare la terra senza integrarla nella vita famigliare.
Non puoi fare vino naturale senza che le buone pratiche che usi in campagna si riversino nella quotidianità.
Cosí il nostro vino é di Alberto, che lavora la terra; é mio che lo racconto alle Fiere; di Frida che giocava fuori spensierata; e di Cora che dormiva leggera cullata dal movimento ritmico delle mie parole”.
Info sulla Cantina www.matunei.it 
Matunei è anche B&B per dormire nel vigneto:  http://www.matunei.it/bed-and-breakfast-asti/ 
IG: @matunei.wine
L’Autore
____________________________________________________________________________________________________________
X